a-tutti-i-pittori-ho-chiesto-lautoritratto.jpg

A tutti i pittori ho chiesto l’autoritratto

30,40€ 50,00Sconto: 39%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 218 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
31 punti Skira
/
A tutti i pittori ho chiesto l’autoritratto
A tutti i pittori ho chiesto l’autoritratto

Zavattini e i Maestri del Novecento

descrizione
Continua a leggere
La passione per l’arte non ha misura e Cesare Zavattini l’ha dimostrato con la sua collezione,“eccezionale” per formato e numero: circa 1500 quadri piccolissimi, solo otto centimetri per dieci.
Universalmente noto quale capofila del neorealismo, autore di innumerevoli soggetti e sceneggiature di una delle migliori stagioni del cinema italiano, Zavattini sfogava la sua irrefrenabile energia produttiva da un lato nella scrittura: romanzi, novelle, articoli per giornali e riviste, commedie teatrali, poesie, recensioni, testi per fumetti e lettere; dall’altro nella pittura, autentica passione ma anche fonte di frustrazione per un grande della cultura del Novecento, che non si considerava all’altezza degli artisti contemporanei, ma tutti, proprio tutti, voleva radunarli nella sua originale e immensa raccolta.
 
Pubblicato in occasione della mostra alla Pinacoteca di Brera, A tutti i pittori ho chiesto l’autoritratto presenta 152 autoritratti appartenenti all’eccezionale collezione, iniziata nel 1941 e successivamente smembrata e venduta: opere di Fontana, Burri, Balla, De Chirico, Savinio, Capogrossi, Severini, Rosai, Casorati, Sironi, Mafai, Soffici, De Pisis, Campigli, Afro, Consagra, Depero, Guttuso, Sassu, Dorazio, Manzù, Leoncillo, Melotti, Marini, Schifano, Vedova, Rotella, Festa, Turcato, Munari, Pistoletto, Plessi, solo per citarne alcuni. A questo nucleo dei “minimi” vengono accostati tre dipinti realizzati dallo stesso Cesare Zavattini e un ricco corpus di testimonianze documentali cartacee e video – lettere, cartoline, telegrammi, brochure, inviti, fotografie, interviste e documentari – relative alla raccolta e ai suoi protagonisti.
Curato da Marina Gargiulo, direttore delle collezioni del XX secolo della Pinacoteca di Brera, il volume comprende i saggi di Sandrina Bandera, Marina Gargiulo, Renato Barilli, Giorgio Boccolari, Valentina Fortichiari, Silvana Cirillo, Mino Argentieri e la trascrizione del testo e la descrizione delle immagini del documentario d’arte su Van Gogh (trasmesso dalla RAI nel 1972), un programma di Anna Zanoli, con sceneggiatura e voce di Cesare Zavattini e regia di Luciano Emmer.
Seguono il catalogo dei dipinti e dei documenti, l’appendice documentaria (a cura di Marina Gargiulo) e la cronologia (a cura di Paolo Nuzzi).
 
Milano, Pinacoteca di Brera
7 maggio – 8 settembre 2013
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2013
LinguaItaliana
ISBN885721998
EAN9788857219981
Formato24 x 28cm
Pagine128
RilegaturaBrossura
Illustrazioni a colori158
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks