carbonia.jpg

Carbonia

27,55€ 29,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Privacy policy
Salva prenotazione
/
Carbonia
Carbonia

Città del Novecento

descrizione
Continua a leggere
Giorgio Peghin, Antonella Sanna

Carbonia
Città del Novecento
Guida all’architettura moderna della città di fondazione

CIAM Carbonia Itinerari di Architettura Moderna

Carbonia, città di fondazione sorta in Sardegna nella prima metà del Novecento, nasce come centro industriale, residenziale e amministrativo in prossimità della miniera di Serbariu, il più grande bacino carbonifero italiano. Pianificata e costruita per volere del regime fascista dall’Azienda Carboni Italiana (A.Ca.I.), la nuova città viene progettata e realizzata in meno di un anno e inaugurata nel 1938, anche se l’attività edilizia proseguirà ininterrottamente sino al 1942.
Carbonia è una company-town, una comunità pianificata dallo Stato che attraverso la definizione di uno schema urbanistico preordinato fissa i rapporti tra impianti produttivi, residenze e infrastrutture. La vicinanza e l’interdipendenza tra il luogo della produzione e la residenza sono, in questo senso, la chiave di lettura dell’intera vicenda progettuale e il riferimento spaziale e funzionale di questa città-fabbrica.
Questa Guida nasce all’interno di un denso percorso di ricerca attraverso il quale gli autori hanno ricostruito la storia, il valore e il significato della città di fondazione. Si tratta di uno strumento che ha l’obiettivo di documentare e spiegare Carbonia, ma anche, e forse soprattutto, di collocarla in un vasto quadro di relazioni per stabilire confronti, analogie e differenze con le “città del Novecento”, con le loro culture insediative, urbane e architettoniche.

Giorgio Peghin, architetto e dottore di ricerca, insegna alla Facoltà di Architettura dell’Università di Cagliari. Dal 2002 al 2007 è stato redattore della rivista di architettura “Parametro”. Dal 2003 è membro del Consiglio Direttivo Regionale dell’INU Sardegna. Autore e curatore di testi, studi e mostre sull’architettura moderna e sul recupero dell’edilizia residenziale del Novecento, ha curato le monografie Nuove città tra le due guerre. L’esperienza del moderno in Sardegna (2001) e pubblicato vari saggi sull’argomento, tra i quali Fertilia. Storia e fondazione di una città moderna (1998); Sardegna 1928-1940. La costruzione di un nuovo paesaggio (2001); L’abitazione razionale nell’esperienza italiana. Il contributo di Giuseppe Pagano e Piero Bottoni (2004); Il restauro del moderno (2006); Architettura sacra e città di fondazione in Sardegna (2007).
Antonella Sanna, ingegnere e dottore di ricerca, svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Cagliari. Specializzata nei temi della conservazione dell’architettura del Novecento, ha curato testi e saggi sulla storia delle tecniche costruttive moderne e la loro influenza sul progetto di architettura. Ha pubblicato Progetto e costruzione nel Razionalismo italiano. Una città operaia autarchica (2000) e vari saggi, tra i quali Città nuove e villaggi operai a bocca di miniera. Interpretazioni autarchiche della Città Giardino (2003); Architetture degli spazi pubblici a Carbonia. Forma e materiali (2004); Istria e Sardegna: due storie parallele (2005); Architettura Religiosa e Strutture in Cemento Armato. Opere di Cesare Valle e Raffaello Fagnoni tra Cagliari e Carbonia (2006).
 
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2009
AutoreGiorgio Peghin, Antonella Sanna
LinguaBilingue Italiano Inglese
ISBN885720275
EAN9788857202754
Formato17 x 21cm
Pagine256
ArgomentoArchitettura
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks