cecchini-loris-dotsandloops.jpg

Cecchini Loris. Dotsandloops

33,25€ 35,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Privacy policy
Salva prenotazione
/
Cecchini Loris. Dotsandloops
Cecchini Loris. Dotsandloops

descrizione
Continua a leggere
Loris Cecchini
    Dotsandloops    

Marco Bazzini, Stefano Pezzato


Il lavoro di Loris Cecchini da più di dieci anni non conosce pause. Cecchini si è presentato sulla scena dell’arte nella seconda metà degli anni novanta e da quel momento ha partecipato costantemente alle più importanti mostre e rassegne internazionali, ha esposto nelle maggiori istituzioni museali, la critica ha scritto fiumi di inchiostro e lo ha riconosciuto come uno degli artisti italiani che meglio  sa interpretare il nostro tempo.
La mancanza di soste non si concretizza tanto nel suo continuo errare tra i diversi luoghi della scena artistica attuale – è un destino che condivide con un certo numero di colleghi – quanto nella declinazione di sviluppi coerenti di serie precise che  si alimentano tra loro come gli elementi di una catena molecolare.
Si potrebbe dire che le sue opere, nonostante la differenza con cui sono offerte al pubblico per capacità di sperimentazione e ricchezza di tecniche realizzative, si riproducono incessantemente per scissione.
L’arte di Cecchini non può conoscere interruzioni perché è essa stessa, nel profondo della complessa macchina immaginativa, una sola e lunga pausa, non un arresto  ma una durata che si prolunga e si sviluppa a forma di spirale: i punti del percorso elicoidale appaiono ritorni in tempi, spazi e modalità differenti. Dots and loops, o, come nel titolo di questa mostra, Dotsandloops, da pronunciarsi tutto d’un fiato, da scriversi senza spazi tra parola e parola, perché soltanto nel continuo fluire si riesce a stare in quella liquidità, elasticità e “mollezza” che il nostro tempo richiede. Cecchini ha ben presente tale scenario e in esso si immerge, coraggiosamente, non per diventarne parte ma per dare forma alle pressioni e alle spinte a cui ognuno  è sottoposto, per accettare ciò che altri chiamano “reale”. Non ci sono da parte sua incursioni nella sociologia, nella geopolitica, nell’informazione: il suo interesse è  per l’arte e per l’opera, per la tecnica e per i nuovi materiali necessari a comporla.




Prato, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci
4 aprile - 2 agosto 2009

Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2009
AutoreMarco Bazzini, Stefano Pezzato
ISBN885720291
EAN9788857202914
Formato24 x 28cm
Pagine324
Illustrazioni a colori220
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks