dipinti-sculture-e-disegni-del-novecento.jpg

Dipinti, sculture e disegni del Novecento

28,50€ 30,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 204 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
29 punti Skira
/
Dipinti, sculture e disegni del Novecento
Dipinti, sculture e disegni del Novecento

Esperienze di collezionismo nelle Raccolte della Banca Monte dei Paschi di Siena e della Fondazione Banca Agricola Mantovana

descrizione
Una selezione di opere del ’900 italiano mette in luce due esperienze di collezionismo bancario italiano.
Continua a leggere
Una selezione di capolavori del XX secolo dalle collezioni d’arte della Banca Monte dei Paschi di Siena e della Fondazione Banca Agricola Mantovana documenta il preciso “disegno collezionistico” di due banche in una attività di acquisizione e valorizzazione di opere che, per qualità, provenienza e rilevanza storica, rappresentano oggi testimonianze esemplari della cultura visiva contemporanea in Italia.
Il volume presenta ottanta opere di artisti tra i più autorevoli del Novecento, da Carlo Carrà a Ottone Rosai, da Giorgio Morandi a Filippo de Pisis, da Gino Severini a Giorgio de Chirico.
La consistenza della collezione ha permesso di costruire un percorso che traccia una possibile geografia tematica dagli anni Venti agli anni Quaranta, attraverso opere che raccontano una “storia” significativa e prestigiosa, come nel caso della tela I giocatori di toppa di Ottone Rosai, acquistata da parte di Banca Toscana (il cui patrimonio è oggi di proprietà di Banca Monte dei Paschi di Siena) alla fine degli anni Settanta dalla collezione privata dell’editore Vallecchi, che di Rosai fu estimatore e mecenate. Affascinante anche la vicenda de L’équilibriste o Maschere e rovine di Gino Severini, una delle tele più significative della collezione senese, in origine destinata a decorare l’interno dell’abitazione parigina del mercante d’arte Lèonce Rosemberg. Come non rammentare, poi, La scuola del 1928 di Felice Carena, che, presentata alla Biennale di Venezia dello stesso anno, vinse nel 1929 il Premio Carnegie a Pittsburgh; e proprio dal museo di quella cittadina statunitense arrivò all’istituto di credito toscano.
Una sezione a parte documenta le presenze artistiche a Mantova e nel territorio con opere oggi custodite dalla Fondazione Banca Agricola Mantovana.
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2012
LinguaItaliana
ISBN885721713
EAN9788857217130
Formato24 x 28cm
Pagine128
RilegaturaBrossura
Illustrazioni a colori81
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks