george-lilanga.jpg

George Lilanga

28,03€ 29,50Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 201 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
29 punti Skira
/
George Lilanga
George Lilanga

descrizione
La prima monografia della nuova collana African Collection, dedicata all'arte africana contemporanea, è incentrata sull'arte di George Lilanga, nato a Masasi, nella regione di Mtwara, Tanzania, nel 1934.
Continua a leggere
African Collection è una nuova collana di libri dedicata all'arte africana contemporanea.
Se ne sentiva la necessità, da quando le opere più significative degli artisti del continente nero sono apparse sulla scena internazionale e i più importanti musei del mondo hanno dedicato loro ampie mostre accompagnate da cataloghi di grande impatto.
È nostra intenzione pubblicare due, tre titoli all'anno, riservati agli autori che sono ormai universalmente riconosciuti come gli iniziatori, gli anticipatori, gli incunaboli da cui sono partiti tutti gli artisti africani dell'ultimissima generazione. Abbiamo ritenuto opportuno iniziare con George Lilanga, l'estroso autore tanzaniano recentemente scomparso, il cui lavoro era stato visto in una mostra a New York nel 1977 da Keith Haring, che ne era rimasto impressionato.
Con questa collana l'editore Skira è certo di contribuire alla conoscenza e alla diffusione dell'arte contemporanea di un continente che ha dato origine all'homo sapiens sapiens e che ora si pone come grande interlocutore sulle scene dell'arte mondiale.
Enrico Mascelloni e Sarenco
La prima monografia della nuova collana è dedicata a George Lilanga, nato a Masasi, nella regione di Mtwara, Tanzania, nel 1934. Essendo di nascita makonde, impara giovanissimo l'arte della scultura in legno, lavorando in particolare l'ebano.
Negli anni '60 comincia a vendere le sue sculture agli europei che lavorano nei campi profughi di Lutamba, alla frontiera col Mozambico (in quel periodo nel paese infuria la guerra per l'indipendenza e molti makonde fuggono dalla regione di Cabo Delgado, al nord del Mozambico, attraversano il fiume Ruvuma e si rifugiano nei più tranquilli villaggi del sud della Tanzania).
Nel 1971 suo zio Agostino Malaba, scultore makonde, lo fa venire a Dar Es Salaam, capitale della Tanzania e lo fa partecipare alla creazione della Nyumba ya Sanàa (Casa delle Arti), per cui realizza le porte scolpite in legno massiccio, le cancellate in ferro e i frontoni in cemento.
In questi anni Lilanga affronta con successo l'incisione, la litografia, la pittura, il batik e la fusione in bronzo. La sua prima mostra importante è al National Museum di Dar Es Salaam nel 1974.
Nel 1977 espone con grande successo al Marykoll Ossing Center di New York e nel 1978 presenta 100 dipinti alla IMF Hall della World Bank di Washington. Da quel momento in avanti la sua fama internazionale si accresce costantemente fino alla sua morte, avvenuta a Dar Es Salaam nel giugno 2005.
 
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2005
LinguaBilingue Italiano Inglese
ISBN887624493
EAN9788876244933
Formato21 x 28cm
Pagine144
Illustrazioni a colori128
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks