graham-sutherland.jpg

Graham Sutherland

18,05€ 19,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 130 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
19 punti Skira
/
Graham Sutherland
Graham Sutherland

1940-1945. Disegni dalla città in fiamme

descrizione
Un invito a scoprire un nucleo di lavori di uno tra i più importanti artisti inglesi del XX secolo, Graham Sutherland (1903-1980)
Continua a leggere
Durante la seconda guerra mondiale Graham Sutherland, uno dei più celebri pittori britannici contemporanei, viene nominato artista di guerra. Sul suo taccuino illustra la distruzione della città di Londra in centinaia di disegni schizzati velocemente tra desolate rovine di strade e di palazzi squarciati. Calato nella veste di ufficiale inglese, il pittore si vede costretto a puntare lo sguardo sulla realtà intrisa di dolore e di follia. Il suo lavoro in questo momento gli richiede di documentare in modo imparziale ciò che ha intorno a sé, un compito sicuramente arduo per un uomo e maggiormente se artista che vive in prima persona l’eccezionalità di un evento unico nel suo genere. Sutherland riesce a trasformare quest’esperienza in un momento di crescita creativa e i suoi disegni saranno un nodo cruciale di svolta nella sua pittura.

Pubblicato in occasione dell’esposizione milanese, il volume è un invito a scoprire un nucleo di lavori di uno tra i più importanti artisti inglesi del XX secolo. Graham Sutherland (1903-1980), all’inizio della seconda guerra mondiale, viene nominato dal governo inglese war artist (artista di guerra); l’allora direttore della National Gallery, Kenneth Clark, aveva infatti avuto l’idea di ricreare un corpo di artisti di guerra, com’era già avvenuto per il primo conflitto mondiale.
Sutherland viene quindi mandato a Londra a documentare gli effetti dei bombardamenti. Qui è colpito dapprima dal silenzio (“un silenzio assoluto interrotto soltanto di quando in quando dall’esile tintinnio di un vetro in frantumi”) e dal vuoto che si è creato in vaste aree prima popolate di edifici; e mentre vaga con il suo album di disegni in quella terra desolata, tra macerie di case e di fabbriche, macchinari distrutti e qualche fuoco che ancora brucia in un crescendo drammatico, l’artista realizza come, davanti ai suoi occhi, le forme delle cose si trasformino in altre, esercitando un profondo effetto nelle opere successive e sulla sua coscienza. 
Il volume presenta trentotto disegni, realizzati tra il 1940 e il 1945, un olio Petite Afrique (1953) tra i più importanti della sua produzione successiva e dieci fotografie d’epoca. Il saggio della curatrice Rachele Ferrario ripercorre con attenzione le fasi salienti del periodo di guerra vissuto da Sutherland offrendoci la possibilità di leggere le impressioni, le paure, le angosce direttamente dalle parole dell’artista. Parole che affiancate ai disegni aiutano a cogliere le forti sollecitazioni creative che la distruzione smuove nell’animo umano.


Mostra a
Milano, Museo della Permanente
16 novembre 2011 – 8 gennaio 2012
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2011
ISBN885721342
EAN9788857213422
Formato17 x 24cm
Pagine64
Illustrazioni a colori40
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks