i-costruttori.jpg

I Costruttori

Prodotto

fai click e scegli...
Privacy policy
Salva prenotazione
/
I Costruttori
I Costruttori

Il corpo del lavoro in cento anni di arte italiana

descrizione
Pubblicato nell’ambito delle manifestazioni per i cento anni della Cgil, la Confederazione Generale del Lavoro, I Costruttori. Il corpo del lavoro in cento anni di arte italiana costituisce un’occasione per rivisitare la storia del lavoro e dell’arte nel loro intreccio continuo lungo un secolo di storia nazionale.
Continua a leggere
Attraverso oltre 100 opere d’arte italiane dai primi del Novecento ad oggi, il volume – catalogo dell’esposizione riminese, si propone di verificare la presenza o l’assenza nell’arte figurativa italiana dei “problemi” legati alla materialità o immaterialità del lavoro, alla sua corporeità o incorporeità, così come, in qualche modo, alla maggiore o minore fisicità dei processi produttivi.
Da qui il titolo “I costruttori” e il tema centrale “Il corpo del lavoro”. Un tema che allude al corpo del lavoratore, ma anche alla manualità nel lavoro e con accenni al corpo del lavoratore in lotta e all’ambiente che lo “ospita”. Si tratta di un filo conduttore affascinante, un approccio diverso da quello più tradizionale sul tema “arte e lavoro umano”, quindi capace di indirizzare la scelta delle opere in modo specifico.
Si possono così leggere i mutamenti culturali intervenuti durante un secolo, il ruolo che il lavoro ha assunto durante i diversi periodi e quello che ha nella prospettiva di vita individuale e collettiva, la presenza o l’assenza nelle opere d’arte di questi temi e la loro diversa declinazione.
Un angolo di osservazione originale e capace di contribuire a cogliere i mutamenti sul ruolo culturale e sociale del lavoro nella società e nell’arte, la sua stessa evoluzione e i mutamenti di prospettiva, così come vengono intuiti dagli artisti delle cosiddette “arti figurative”.

Curato da Mariastella Margozzi, Luigi Martini, Antonello Negri, il volume spazia dalle opere storiche (tra le più emblematiche l’Allegoria del lavoro di Carlo Carrà, I costruttori di Arturo Dazzi, Contadino al lavoro di Umberto Boccioni, I conquistatori del sole di Giuseppe Cominetti, Fabbri ferrai di Franceso Camarda, Le tabacchine di Vincenzo Cadorin, Gli scaricatori di Lorenzo Viani, Il lavoro di Tato, Il lavoratore di Mario Sironi), a quelle del secondo dopoguerra (Interno di fabbrica di Emilio Vedova, Acciaierie di Terni di Renato Guttuso, Gli scaricatori di Giulio Turcato, Famiglia di emigranti di Alberto Sughi, Minatori di Leoncillo, Ritratto di lavoratrice di Alik Cavaliere) e degli anni Sessanta (tra cui Operaie della filanda e Operaio di hangar di Ennio Calabria, Le contadine di Karl Plattner e Attrezzi agricoli di Pino Pascali), per terminare con le tendenze più attuali con installazioni, video, fotografie, sculture e dipinti dei più giovani artisti che dal 1990 ad oggi si sono confrontati con la dimensione dell’uomo contemporaneo al lavoro.

Chiude il volume la sezione Omaggi composta da opere significative realizzate per i 100 anni della Cgil da dieci artisti italiani: Sonia Alvarez, Vasco Bendini, Ennio Calabria, Piero Guccione, Carlo Lorenzetti, Titina Maselli, Guido Strazza, Alberto Sughi, Walter Valentini, Giuseppe Zigaina.
Rimini, Castel Sismondo
1 marzo – 1 maggio 2006
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2006
CuratoreLuigi Martini;Mariastella Margozzi;Antonello Negri
ISBN887624706
EAN9788876247064
Formato24 x 28cm
Pagine288
Illustrazioni a colori144
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks