il-celeste-impero.jpg

Il celeste impero

42,75€ 45,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Privacy policy
Salva prenotazione
/
Il celeste impero
Il celeste impero

Dall’Esercito di Terracotta alla Via della Seta

descrizione
Continua a leggere
Il volume racconta l’affascinante storie dell’Esercito di Terracotta del Primo Augusto Imperatore, Qin Shi Huangdi, e della Via della Seta dalla sua nascita, durante la dinastia Han, fino al momento del suo massimo splendore in epoca Tang. L’arco cronologico comprende perciò il periodo dalla dinastia Qin alla dinastia Tang, per ricostruire in maniera chiara e coerente quel periodo della storia cinese che va dall’unificazione del paese per mano del Primo Imperatore alle grandi civiltà Han e Tang.
Le opere qui raccolte provengono da trentasei musei e istituti culturali di sei province: Shaanxi, Henan, Gansu, Jiangsu, Hunan e Hebei. Fra i reperti più importanti si ricordano le vigorose e imponenti statue dal Museo dei Guerrieri e dei Cavalli di?Terracotta del Primo Augusto Imperatore dei Qin manifestano il grandioso spirito della Cina all’epoca della sua unificazione, mentre i bronzi ageminati dalle tombe Han a?Mancheng, nello Hebei, sono magnifici e sontuosi; i motivi decorativi sulle lacche rosse e nere provenienti da?Mawangdui, nello Hunan, emanano un senso di ritmo melodico, mentre la guardia d’onore rinvenuta a Leitai, nel?Gansu, composta da cavalli, guardie armate e carri, ben esprime il grande prestigio e la maestosa solennità delle forze militari Han. Le sculture in pietra dalle grotte di Maijishan, sempre nel Gansu, illustrano il vertice raggiunto dalle arti durante le Dinastie Settentrionali, mentre le statue di terracotta raffiguranti stranieri e il gruppo di musicisti in pietra riflettono l’atmosfera cosmopolita della Via della Seta tra la fine della dinastia Han e quella Tang. Tra gli oggetti della provincia del Jiangsu, spiccano i céladon del periodo delle Sei Dinastie che illustrano la squisita abilità dei vasai del sud. Le?opere della provincia dello Henan sono focalizzate principalmente sulla cultura metropolitana (rappresentata dalla città di Luoyang) dalle Dinastie Settentrionali fino all’epoca Tang e il gruppo di sculture di pietra dalle grotte di Longmen merita particolare attenzione perché esposto per la prima volta in Europa. La maggior parte delle opere proviene dallo Shaanxi: pitture murali, oggetti d’oro, d’argento, di giada, figure in ceramica “a tre colori” e sculture in pietra; le loro forme molteplici e bellissime attestano che gli stili artistici fioriti nella tarda fase delle Dinastie Settentrionali si sono poi sviluppati raggiungendo vertici eccelsi durante le dinastie Sui e Tang.
I quattrocento anni tra le dinastie Han e Tang sono un vero e proprio periodo di transizione, che ha condotto dalle prospere civiltà Qin e Han alla splendida civilizzazione Sui e Tang. Molte popolazioni che in precedenza abitavano lungo i confini dovettero spostarsi nella Cina centrale, contribuendo a un’integrazione nazionale senza precedenti. D’altro canto, è anche il periodo culminante dell’interazione culturale tra la Cina e il resto del mondo: la cultura e l’arte straniera influenzarono profondamente quelle delle dinastie Sui e Tang e anche quelle dei secoli successivi.
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2008
ISBN886130916
EAN9788861309166
Formato24 x 28cm
Pagine328
Illustrazioni a colori253
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks