l-eta-di-rubens.jpg

L' età di Rubens

26,60€ 70,00Sconto: 62%

Prodotto

fai click e scegli...
Privacy policy
Salva prenotazione
/
L' età di Rubens
L' età di Rubens

Dimore, committenti e collezionisti genovesi

descrizione
Continua a leggere
L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi propone una ricostruzione filologica di alcune delle più ricche raccolte d’arte della prima metà del Seicento e offre un’occasione unica e irripetibile di vedere nel contesto originario le opere appartenute alle collezioni delle potenti famiglie genovesi, restituendo l’immagine di una città, centro commerciale e finanziario internazionale, all’apice della sua potenza economica e culturale.
Il soggiorno di Rubens a Genova coincide infatti con l’avvio della stagione di massimo splendore del patriziato locale, impegnato nella celebrazione del proprio prestigio grazie al concorso dei maggiori rappresentanti dell’arte italiana ed europea. In questo momento di massimo sviluppo del collezionismo in città, la Superba diviene un vero e proprio crocevia per gli artisti e nascono le figure dei grandi mecenati e collezionisti d’arte come Gerolamo e Gio. Agostino Balbi, Gio. Carlo e Marcantonio Doria, Giovan Francesco Serra, Gio. Vincenzo Imperiale, Tommaso e Gio. Batta Raggi, Stefano e Gio. Batta Balbi, Gio. Filippo Spinola, Agostino e Ansaldo Pallavicino, i Brignole-Sale.
Il volume, che accompagna la spettacolare esposizione genovese, riunisce oltre un centinaio di opere comprendenti dipinti dei più apprezzati interpreti dell’arte del Cinque e Seicento a livello internazionale – Rubens in primo luogo, ma anche Caravaggio, Tiziano, Guido Reni, Guercino, Van Dyck, Annibale Carracci, Paolo Veronese, Orazio Gentileschi oltre ai rappresentanti della scuola artistica locale, da Domenico Fiasella a Bernardo Strozzi, al Grechetto – affiancati da arazzi e argenti da parata provenienti dai musei di tutto il mondo, per evocare le figure di alcuni dei grandi collezionisti e committenti genovesi. A loro sono dedicate le sezioni che presentano la ricchissima quadreria di Gio. Carlo Doria (ritratto a cavallo proprio da Rubens) e le curiosità della sua wunderkammer; la serie delle Arti liberali di Frans Floris, acquistata ad Anversa da Gerolamo e Gio. Agostino Balbi e ricomposta per l’occasione dopo la sua dispersione; la spettacolare Morte di Argo dipinta da Rubens e posseduta da Giovanni Battista e Stefano Balbi, finanzieri a Milano; la quadreria di Gio. Filippo Spinola, il primo in Europa che sia riuscito a procurare alla sua collezione una delle grandi cene di Veronese.
Il catalogo si avvale della collaborazione di Clario Di Fabio, Anna Orlando e Farida Simonetti.
 

Genova, Palazzo Ducale, Galleria di Palazzo Rosso, Galleria Nazionale di Palazzo Spinola
20 marzo – 11 luglio 2004
 
 
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2004
ISBN888491745
EAN9788884917454
Formato24 x 28cm
Pagine616
Illustrazioni a colori217
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks