l-intervallo-perduto.jpg

L' intervallo perduto

15,20€ 16,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 109 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
16 punti Skira
/
L' intervallo perduto
L' intervallo perduto

descrizione
Continua l’operazione editoriale Skira di riedizione delle opere del critico d’arte Gillo Dorfles con un classico dell'estetica antropo-psicologica
Continua a leggere
Al centro di questo libro di Gillo Dorfles è il concetto di intervallo e della sua perdita, inteso come pausa all’interno di un’opera o lungo lo sviluppo di un’azione, ma, anche, come l’interruzione che separa un’opera o una qualsiasi operazione creativa dal suo contesto. Questo modo di interrompere l’ascolto o la lettura o la fruizione è andato perduto nella nostra epoca, nell’esistenza quotidiana oltre che nell’arte, dominate come sono da un veloce succedersi e sovrapporsi di eventi senza sospensione alcuna e senza nessun tempo o spazio di ricambio. Il riverbero di questa assenza in campo artistico ha dato luogo a fenomeni negativi e positivi insieme: in seguito alla compromissione dell’elemento intervallare sono sorte forme artistiche quali l’arte informale, la musica dodecafonica, il monologo joyciano, mentre altre forme già presaghe di una evoluzione futura, mirano al recupero dell’intervallo, come certa musica postweberniana, certe forme d’arte visiva o teatrale.
Gillo Dorfles, critico d’arte e professore universitario di estetica, a partire dall’immediato dopoguerra si è impegnato in un’appassionata difesa dell’arte d’avanguardia, imponendosi in Europa e nelle Americhe come una delle personalità più attente agli sviluppi dell’arte e dell’estetica contemporanee. Tra le sue opere più note, tradotte in molte lingue, ricordiamo: Simbolo comunicazione consumo (1962), Nuovi riti, nuovi miti (1965), Il Kitsch (1968), Le oscillazioni del gusto (1970), Introduzione al disegno industriale (1972), Dal significato alle scelte (1973), Mode & Modi (1979), Elogio della disarmonia (1986), L’intervallo perduto (1988), Il feticcio quotidiano (1990), Preferenze critiche (1993), Fatti e fattoidi (1997), Conformisti (1997), Scritti di architettura (2000), Simulacri e luoghi comuni (2002).
Nuova edizione presso Skira: Artificio e natura (2003), Nuovi riti, nuovi miti (2003), Le oscillazioni del gusto (2004).
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2012
AutoreGillo Dorfles
LinguaItaliana
ISBN885721600
EAN9788857216003
Formato15 x 21cm
Pagine160
RilegaturaBrossura
ArgomentoSaggistica
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks