omar-ronda-catalogo-ragionato-1.jpg

Omar Ronda Catalogo ragionato 1

266,00€ 280,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 1904 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
266 punti Skira
/
Omar Ronda Catalogo ragionato 1
Omar Ronda Catalogo ragionato 1

Genetic Fusion – Frozen

descrizione
a cura di Vittoria Coen
con la collaborazione di Mariella Genova Ronda e Marco Bertazzoli
Continua a leggere
La vita di Omar Ronda (1947-2017) è una rocambolesca avventura contemporanea sempre attraversata dall’arte e dalla curiosità.
In questa pubblicazione, curata da Vittoria Coen, sono catalogati compiutamente i due nuclei più importanti del suo lavoro, Genetic Fusion e Frozen, con oltre 2900 immagini a colori e una selezionata antologia critica.
Omar Ronda, alchimista del nostro tempo, come scrive Carlo Fruttero, “parte dalla scienza per arrivare all’arte” sfruttando le infinite qualità della plastica e del colore. Ci regala così il filo rosso di un’esperienza unica e irripetibile da condividere tra icone del XX secolo e paesaggi dell’anima.
 
Considerato tra i principali artisti italiani contemporanei, Omar Ronda, nasce a Portula (Biella) nel 1947 e frequenta il clima intellettuale e artistico che si respira a Torino alla fine degli anni sessanta. A partire dal 1967 lavora con vari galleristi italiani e stranieri quali Gian Enzo Sperone e Lucio Amelio, Giorgio Marconi e Lucrezia De Domizio Durini e frequenta numerosi artisti internazionali tra i quali Pistoletto, Kounellis, Penone, Zorio, Merz, Boetti, Paolini, Calzolari, Paolini e Chia. Nel 1973-1974 risiede a New York, dove vive intensamente il clima underground e l’energia che la Grande Mela sa infondere nelle giovani generazioni di quegli anni destinati a entrare nella leggenda. Andy Warhol, Keith Haring, Basquiat sono solo alcuni degli incontri più significativi e decisivi per la sua creatività. Conosce inoltre Leo Castelli e Ileana Sonnabend, con i quali espone in Italia opere di Rauschenberg, Warhol, Dine, Wesselmann, Cy Twombly, Lichtenstein, Robert Indiana, Claes Oldenburg, i minimalisti Sol LeWitt, Carl Andre, Bob Morris e altri ancora.
Nel 1990-1991 realizza installazioni estreme sulla vetta del Monte Bianco e nelle grotte di Is Zuddas in Sardegna. Nel 1993 fonda un gruppo artistico con il quale organizza mostre e installazioni con materie plastiche dedicate prevalentemente ad animali in pericolo di estinzione: numerose le sedi espositive in Italia e all’estero, da Milano nel 1996 alla Biennale di Venezia nel 2001, da Vilnius a Spoleto, da Ostenda a Tel Aviv e Seoul, da Firenze a Biella e Malindi. Dalle “patafische” creature degli anni ottanta ai Codici e alle Mutazioni genetiche, dalle Foreste pietrificate divenute poi Genetic Fusion (1989-1991) ai Frozen e all’idea di Supernatura, il lungo viaggio cosmico di Ronda è ampiamente dettagliato dalle sue interviste. Di lui si sono occupati i principali critici d’arte e studiosi italiani e stranieri, tra cui Harald Szeemann, Philippe Daverio, Tommaso Trini, Vittorio Sgarbi, Willy Van den Bussche, Martina Corgnati.
Molte le pubblicazioni realizzate con i maggiori editori d’arte e innumerevoli le recensioni sui più importanti giornali e periodici internazionali.
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2019
LinguaBilingue Italiano Inglese
ISBN885723662
EAN9788857236629
Formato30 x 30cm
Pagine512
RilegaturaCartonato
Illustrazioni a colori2012
ArgomentoCataloghi ragionati
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks