per-una-archeologia-del-presente.jpg

Per una archeologia del presente

32,30€ 34,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 232 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
33 punti Skira
/
Per una archeologia del presente
Per una archeologia del presente

Scritti sull’arte contemporanea

descrizione
Gli scritti sull’arte contemporanea di una delle massime autorità internazionali sul restauro e la conservazione dei beni culturali
Continua a leggere
saggi di Giorgio Agamben e Tomaso Montanari
 
Giovanni Urbani (1925-1994) ha espresso il pensiero e l’azione più moderni e innovativi in materia di restauro, conservazione e tutela nel secolo appena chiuso. Stupirà quindi il lettore scoprire in questi scritti Urbani critico dell’arte contemporanea, come fu dalla seconda metà degli anni cinquanta all’inizio del decennio successivo. Ancor più il lettore si stupirà nel conoscerlo come “una straordinaria mente filosofica e un critico d’arte sotto ogni aspetto eccezionale” (Giorgio Agamben). Ad esempio quando con la sua “archeologia del presente”, che dà il titolo al volume, si pone in anticipo su Foucault o sui pensieri di Kojève circa la “fine della storia”, oppure dove precorre, in una prospettiva più filosofico-metafisica, le posizioni di Jean Clair sull’arte contemporanea, stigmatizzando “lo strepito e il furore dei suoi mille finti eventi”. Non si stupirà invece il lettore nel vedere che l’interesse di Urbani per l’arte contemporanea verte in primis sul chiedersi del senso della presenza del passato nel mondo d’oggi. A riprova di come l’intera sua produzione saggistica sia comunque finalizzata al decisivo tema della cura e della salvaguardia del patrimonio storico e artistico. Al sottrarle al ritardo culturale, al dilettantismo estetizzante e alle rigidità burocratiche che troppo spesso le opprimono.
 
Bruno Zanardi, curatore del volume, è stato allievo di Giovanni Urbani. Ha eseguito i restauri di alcune delle opere più importanti della civiltà figurativa dell’Occidente, dalla Colonna Traiana al Sancta Sanctorum. Autore “storico” di Skira, da Il cantiere di Giotto (1996), a Il restauro. Giovanni Urbani e Cesare Brandi, due teorie a confronto (2009), ha inoltre scritto la voce Restauro per l’Enciclopedia Treccani del Novecento e ha partecipato al Cambridge Companion to Giotto. Insegna Teoria e tecnica del restauro all’Università di Urbino Carlo Bo dove, nel 2001, ha fondato il primo corso universitario per la formazione teorica e pratica dei restauratori.
 
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2012
AutoreGiovanni Urbani
ISBN885721134
EAN9788857211343
Formato15 x 21cm
Pagine272
ArgomentoSaggistica
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks