prego-farsi-riconoscere-al-citofono.jpg

Prego, farsi riconoscere al citofono

17,10€ 29,00Sconto: 41%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 123 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
18 punti Skira
/
Prego, farsi riconoscere al citofono
Prego, farsi riconoscere al citofono

descrizione
Acquerelli raffiguranti citofoni, che strana idea.
Continua a leggere
L’acquerello, tecnica raffinata solitamente associata alla descrizione dei paesaggi e dei landscapes panoramici (non a caso forma d’arte preferita dagli intellettuali del Grand Tour), precipitato a ritrarre oggetti quotidiani, soggetti poveri, realtà degradate. Usato per enfatizzare particolari, micro-approfondimenti, dettagli insignificanti.
Non fatevi ingannare. Date uno sguardo attento ai citofoni del libro “incontrati” in diverse città del mondo e in diversi quartieri. Riconoscerete che essi non sono oggetti banali e impersonali. Anzi. Sono un simbolo esplicito ed esteriore di chi abita in un luogo specifico e sono un carattere dell’ambiente urbano, alla stregua di altri elementi decorativi più nobili del nostro immaginario. Il citofono è un artefatto culturale: incarna attraverso un semplice strumento di comunicazione valori, credenze e identità di chi vive in un certo spazio.
La sfida del volume di Severino Salvemini sta proprio nel contrasto di una tecnica esteticamente alta per ritrarre invece la realtà che scorre davanti ai nostri occhi, oggi, in questo momento, nelle nostre metropoli. La tecnica così perde la tipicità dello sketchbook e anche il romantico sentore della campagna e diventa un punto di vista diverso per interpretare la città con una lente focale aggiuntiva.
 
Severino Salvemini (1950), professore dell’Università Bocconi ed esperto di economia delle istituzioni culturali, ha insegnato in importanti università italiane e straniere e scritto molti volumi in tema di organizzazione aziendale. Da sempre “sconfinatore” in ambiti non suoi, è appassionato di arte, di musica, di cibo e di cinema. In questo libro si cimenta in un originale carnet de voyage.
 
Testi di Philippe Daverio, Severino Salvemini, Beppe Severgnini. Settantotto di questi acquerelli sono stati esposti alla Galleria Il Milione di Milano, nel novembre 2012.
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2014
AutoreSeverino Salvemini
LinguaItaliana
ISBN885722392
EAN9788857223926
Formato15 x 21cm
Pagine80
RilegaturaBrossura
Illustrazioni a colori104
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks