seduzione-etrusca.jpg

Seduzione etrusca

43,70€ 46,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 313 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
44 punti Skira
/
Seduzione etrusca
Seduzione etrusca

Dai segreti di Holkham Hall alle meraviglie del British Museum

descrizione
La nascita dell’etruscologia moderna nel XVIII secolo e la passione degli anglosassoni e dell’Europa per gli Etruschi
Continua a leggere
 
 “...Invero tu, Serenissimo Principe, vedrai con  piacere da questo libro quanta gloria venne alla tua Patria fin da tempi antichissimi [...] quali popoli e di quale natura siano stati quelli che hanno abitato la Vostra regione; da quali istituzioni erano retti e quali forme di pace e di guerra usavano; quale disciplina e quali atti di religione persino Roma non si peritò di prendere dai maestri Etruschi; pertanto, non sorprendiamoci che questa regione fino ai giorni nostri sia stata fiorente nelle arti e abbia sempre generato grandi ingegni”.
 
Pubblicato in occasione dell’esposizione a Cortona, Seduzione etrusca ricostruisce la passione per l’antico e per gli Etruschi nel mondo anglosassone del ’700 e la moda del Grand Tour attraverso 150 opere eccezionali (dipinti, disegni, reperti archeologici, documenti e oggetti) per la prima volta in Italia.
La prima sezione del volume, focalizzata sul Grand Tour del giovane e ricco patrizio inglese  Thomas Coke e sulla sua formazione classicista, presenta un nucleo di opere d’arte acquistate da Coke durante i suoi soggiorni fiorentini e romani e provenienti dalla storica residenza di Holkham Hall.
La seconda parte è invece incentrata sull’edizione del De Etruria Regali di Thomas Dempster, pubblicato nel 1726 grazie al finanziamento di Thomas Coke, presentando un corpus di materiali preparatori: l’unica copia del manoscritto originale, disegni, matrici in rame, prove di stampa, che tornano dall’Inghilterra dopo quasi trecento anni.
La sezione conclusiva è` dedicata al collezionismo etrusco del XVIII e XIX secolo in Gran Bretagna, con un eccezionale prestito di oltre 40 opere dell’Etruria centrale dalle collezioni del British Museum. 
 
Paolo Giulierini e Paolo Bruschetti sono rispettivamente conservatore e segretario al MAEC, l’Accademia Etrusca di Cortona. Bruno Gialluca, studioso di antiquaria e collaboratore del MAEC. Suzanne Reynolds, curatore di manoscritti e libri di Holkham Hall. Judith Swaddling curatore del dipartimento etrusco e pre-italico del British Museum.
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2014
LinguaItaliana
ISBN885722331
EAN9788857223315
Formato24 x 28cm
Pagine480
RilegaturaBrossura
Illustrazioni a colori253
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks