tsibi-geva.jpg

Tsibi Geva

23,75€ 25,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 170 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
24 punti Skira
/
Tsibi Geva
Tsibi Geva

Il canto della terra (Hashir al Haaretz)

descrizione
Nella rievocazione della sinfonia di Mahler è racchiuso l'intero spirito delle opere dell'artista israeliano Tsibi Geva racchiuse in questa monografia: la devozione verso quella terra che è natura, casa e pittura.
Continua a leggere
testi di Martina Corgnati e Ugo Volli

Il titolo del volume, ispirato dalla quasi omonima sinfonia di Gustav Mahler, intende segnalare l’attenzione poetica rivolta dall’artista ad elementi, come fiori, uccelli, montagne, che compongono un paesaggio della memoria, della cultura, dell’identità e della pittura. Le sue opere vogliono quindi  essere “canti della terra”, manifestazioni di un senso unico e peculiarissimo, le cui radici affondano nella realtà della natura e delle cose che circondano, e hanno circondato, l’artista. “Terra” è, inoltre, la materia di cui è fatta la pittura, i pigmenti, lo spessore delle patine, il “corpo” materiale dei dipinti attraverso cui si sostanzia la “forma”.
La monografia presenta una ventina di opere recenti del grande artista israeliano: un dittico Terrazzo, un importante dittico Montagna-Terrazzo, alcuni grandi Fiori, vere e proprie “fioriture” di pittura, e alcuni uccelli. Non si tratta, naturalmente, di opere che presentano in alcun modo un’intenzione realista: neri, affilati, monumentali e tutti soli al centro della tela, i fiori si rivelano infatti un importante “luogo” della memoria intima e personale ma anche uno strumento iconografico efficace per esaltare le contraddizioni fra apparenza e realtà, e ancora di più fra aspettative, o pregiudizi, e fatti. I Terrazzi, invece sono un motivo tipico dell’opera di Tsibi Geva: sono composti da strati e strati di pittura sovrapposti gli uni agli altri e poi “strappati” in modo da formare pattern incerti e irripetibili: frammenti sovrapposti di significati, storie e forme espressive differenti che funzionano come uno “scavo archeologico” della storia della pittura e della storia personale dell’artista; ma che, al primo sguardo, possono ricordare la pavimentazione irregolare di certe superfici esterne, come appunto i terrazzi.

Catalogo della mostra a
Sangallo ART Station, Firenze
7 settembre 2010 – 8 gennaio 2011
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2010
CuratoreEduardo Secci
LinguaBilingue Italiano Inglese
ISBN885720672
EAN9788857206721
Formato17 x 21cm
Pagine80
Illustrazioni a colori35
ArgomentoArte
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks