walter-chappell-1925-1953.jpg

Walter Chappell 1925-1953

15,20€ 16,00Sconto: 5%

Prodotto

fai click e scegli...
Prodotto
Aggiungi al Carrello
Acquistabile con 109 punti
Con questo acquisto potrai accumulare
16 punti Skira
/
Walter Chappell 1925-1953
Walter Chappell 1925-1953

Intervista con Robin Chappell

descrizione
La lunga intervista a Walter Chappell, che il figlio Robin ha raccolto dalla viva voce del padre pochi anni prima della sua morte.
Continua a leggere
Un’infanzia trascorsa a piedi nudi in una riserva indiana, a combinare guai insieme al fratello come Tom Sawyer e Huckleberry Finn; poi la passione per il pianoforte e, più tardi, quella per la fotografia, nata per caso, dopo un incontro con Minor White sulle piste da sci.
La lunga intervista a Walter Chappell, che il figlio Robin ha raccolto dalla viva voce del padre pochi anni prima della sua morte, è un viaggio a ritroso nel passato di un grande artista, e di un uomo decisamente fuori dal comune. Quasi un flusso di coscienza, poi riordinato nello sforzo di restituire organicità alle memorie di uno spirito indomito, che visse più vite in una sola.
Pubblicata per la prima volta grazie a Fondazione Fotografia Modena, l’intervista, che riguarda l’arco cronologico tra il 1925 e 1953, restituisce spessore e autenticità a uno fra i protagonisti più controversi della fotografia americana del XX secolo, la cui opera, intensamente provocatoria così come la sua vita, è rimasta a lungo celata.
Oltre ai ricordi personali di Chappell, raccontati in uno stile vivace e ironico, il volume offre uno spaccato su eventi cruciali per la storia americana, come la Grande Depressione, la seconda guerra mondiale, i rapporti con Cuba, l’emergere della cultura on the road.
Walter Chappell (1925-2000) è stato uno dei protagonisti della fotografia americana del XX secolo. Benché le sue radici affondino nella tradizione degli equivalenti di Alfred Stieglitz, molti lo considerano un pioniere al di fuori di ogni convenzione. L’oggetto principale dei suoi interessi, nella vita come nell’arte, è stato il rapporto fra realtà e creazione, accompagnato dal desiderio di esprimere efficacemente l’essenza di questi fondamenti filosofici attraverso il mezzo fotografico.
La carriera di Walter Chappell fu profondamente influenzata da scelte artistiche e di vita controcorrente. Allievo di Minor White, dopo un periodo trascorso a Rochester come curatore presso la George Eastman House insieme a Beaumont Newhall, preferì abbandonare l’ambiente istituzionale della fotografia per dedicarsi alla ricerca pura, vivendo a stretto contatto con la natura tra California, Hawaii e New Mexico. Da allora si tenne sempre distante dal business legato al mondo dell’arte, andando alla ricerca di un linguaggio personale privo di costrizioni.
Le opere di Walter Chappell sono incluse in numerose importanti collezioni: quella del Museum of Modern Art di New York, dell’International Museum of Photography presso la George Eastman House a Rochester, della Library of Congress di Washington, del Cantor Arts Center della Stanford University e della Metro Goldwyn Mayer di Culver City.
Modena, ex Ospedale Sant’Agostino
13 settembre 2013 – 2 febbraio 2014
Mostra meno
specifiche
Anno di pubblicazione2013
CuratoreFilippo Maggia;Claudia Fini;Cecilia Lazzaretti
LinguaItaliana
ISBN885722070
EAN9788857220703
Formato15 x 21cm
Pagine104
RilegaturaBrossura
ArgomentoFotografia
spedizioni Spedizioni su territorio nazionale e all'estero in 4/5 giorni lavorativi.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks