manet-2.jpg

Manet

Prodotto

cliquez et choisissez…
Prodotto
/
Manet
Manet

un pittore “super bocciato”

description
La vita e le opere di Manet, raccontate in prima persona dall’artista e dai personaggi stravaganti dei suoi quadri.
Continuez à lire
Al tempo in cui visse, il grande pittore fu spesso considerato un “imbrattatele” incapace e scandaloso che preferiva ritrarre le persone comuni piuttosto che l’alta società e i grandi eroi del passato.
In questo racconto divertente a più voci vedremo le peripezie di Manet per riuscire a esporre i suoi quadri al famoso “Salon” di Parigi dove le sue opere venivano sempre bocciate da critici e giurie!
 
Cristina Cappa Legora ha lavorato nel mondo dell’editoria ed è conosciuta per aver pubblicato oltre venti libri per ragazzi, di cui gran parte dedicati al mondo dell’arte. Racconti avvincenti, divertenti, scritti in un linguaggio ai bambini familiare, per scoprire insieme ai più piccoli la storia, la vita e l’arte dei grandi maestri. Con Skira ha pubblicato Il meraviglioso Regno dei giganti Arcimboldi, Storie della Buonanotte per sogni coloratissimi, Le modelle di Paul, Il grande libro delle brutture, schifezze (e anche dei tipacci) e i titoli della collana Scopri e Colora.
Montrez moins
détails
Année de publication2013
AuteurCristina Cappa Legora, Giacomo Veronesi
LangueItalienne
ISBN885721997
EAN9788857219974
Format24.5 x 22cm
Page64
ReliureSoftcover
Illustrations en couleur35
SujetJeunesse
expéditions Expéditions sur le territoire italien et à l’étranger en 4/5 jours ouvrables

LIVRAISON GRATUITE

Pour les commandes d’achat supérieures à 50,00 €,
la livraison est gratuite en Italie

CLUB SKIRA

Avec Skira Card
vous entrez dans le monde du grand art
Découvrez le Club Skira

F.A.Q.

Les réponses aux questions les plus fréquentes
Lisez les FAQ

NEWSLETTER

Toutes les nouveautés sur le monde de l’art,
les événements et les avantages exclusifs
Inscrivez-vous au Newsletter!

© 2021 Skira Editore Tous les droits sont réservés – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks