roberto-polillo.jpg

Roberto Polillo

Prodotto

cliquez et choisissez…
Prodotto
/
Roberto Polillo
Roberto Polillo

Visions of Venice

description
“[Venezia] giace ancora dinanzi ai nostri sguardi nel periodo finale della decadenza: un fantasma sulle sabbie del mare, così debole, così immobile, così spoglio di tutto, tranne la propria grazia, che quando ne osserviamo il languido riflesso sulla laguna, ci chiediamo quasi fosse un miraggio quale sia la città, quale l’ombra.”
John Ruskin, Le pietre di Venezia
Continuez à lire
Le gondole ormeggiate presso la riva degli Schiavoni, la basilica di Santa Maria della Salute, la riva degli Schiavoni, la basilica di San Marco, il Palazzo Ducale, il Canal Grande, le isole di Burano e di Murano: circa 120 immagini – o meglio “visioni” – di Venezia di Roberto Polillo. Visions of Venice rappresenta il primo capitolo di Impressions of the World, il progetto ormai decennale di Roberto Polillo che ha per obiettivo la ricerca del Genius Loci di città e paesi del mondo. Un’avventura artistica e spirituale che finora lo ha portato in Marocco, India, Sud Est Asiatico, America Centrale, New Mexico, Miami, Islanda e Italia. Il progetto è tutto realizzato in ICM - Intentional Camera Movement, una tecnica di ripresa ancora poco conosciuta ma di grandi potenzialità artistiche che impone di realizzare le immagini tenendo tempi di ripresa lunghi e muovendo la macchina fotografica durante lo scatto. Milanese, classe 1946, Roberto Polillo vive a Milano e a Roma. Da giovane si è occupato di fotografia e musica. Negli anni sessanta ha fotografato per la rivista “Musica Jazz”, diretta dal padre Arrigo, noto critico e storico del jazz, oltre un centinaio di concerti jazz, realizzando così una galleria molto completa di ritratti dei più noti musicisti di jazz dell’epoca. Queste immagini sono state esposte in numerose mostre personali, e utilizzate in riviste, libri, CD e magazine online. In particolare, sono regolarmente pubblicate sui mensili “Musica Jazz” e “JazzIt”. Un’ampia selezione è in esposizione permanente a Siena, nei locali della Fondazione Siena Jazz. Nel 2006 Roberto ha pubblicato il libro fotografico Swing, Bop & Free, edito dalla Marco Polillo Editore, che raccoglie i ritratti di oltre cento fra i musicisti di jazz più importanti degli anni sessanta. Dopo la laurea in Fisica, si è occupato di informatica, come imprenditore e docente universitario. Da una decina d’anni ha ripreso a occuparsi attivamente di fotografia, svolgendo una ricerca personale nell’ambito della fotografia d’arte con tecnologie digitali, esplorando principalmente la tecnica di ripresa ICM – Intentional Camera Movement. Il progetto Impressions of the World, realizzato interamente con questa tecnica, coniuga la passione dell’autore per la fotografia con quella per i viaggi in Paesi esotici, e comprende immagini che intendono visualizzare le atmosfere percepite nell’esplorazione dei diversi Paesi, fra cui Marocco, Cuba, Nepal, Birmania, Vietnam, India, America Centrale, Caribe e Islanda. 
Montrez moins
détails
Année de publication2016
LangueBilingue Italien Anglais
ISBN885723120
EAN9788857231204
Format28 x 24cm
Page240
ReliureHardcover
Illustrations en couleur120
SujetLivres
expéditions Expéditions sur le territoire italien et à l’étranger en 4/5 jours ouvrables

LIVRAISON GRATUITE

Pour les commandes d’achat supérieures à 50,00 €,
la livraison est gratuite en Italie

CLUB SKIRA

Avec Skira Card
vous entrez dans le monde du grand art
Découvrez le Club Skira

F.A.Q.

Les réponses aux questions les plus fréquentes
Lisez les FAQ

NEWSLETTER

Toutes les nouveautés sur le monde de l’art,
les événements et les avantages exclusifs
Inscrivez-vous au Newsletter!

© 2021 Skira Editore Tous les droits sont réservés – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks