roma-e-i-barbari-1.jpg

Roma e i Barbari

18,24€ 42,00Réduction: 57%

Prodotto

cliquez et choisissez…
Politique de confidentialité
Sauvez la réservation
/
Roma e i Barbari
Roma e i Barbari

La nascita di un nuovo mondo

description
Continuez à lire
Torna a Palazzo Grassi una grande mostra dedicata alle civiltà del passato
Il volume ripercorre quasi un millennio di storia attraverso alcune tappe fondamentali nella storia di Roma, a partire dal I secolo a.C fino a circa il X secolo d.C.: i primi scontri tra Romani e Germani, il Sacro Romano Impero di Carlo Magno, il sacco di Roma di Alarico, quello di Genserico, il passaggio di Attila, la conversione di Clodoveo. Lo scopo è quello di illustrare i secoli della conflittuale coesistenza e in seguito l'integrazione culturale dei popoli barbari nel tessuto preesistente di matrice romana. Raccogliendo più di 1700 autentici tesori archeologici provenienti dai più prestigiosi musei d'Europa, Africa ed America, il volume mette in luce la grandiosità e il sapere artistico delle civiltà romano barbariche, alle basi della cultura europea.
L'espansione in Europa, Africa e Asia, ha fatto sì che l'Impero Romano entrasse necessariamente in contatto con altri popoli, sia portavoce di antichi imperi e grandi civiltà, come gli Egizi e i Persiani, sia designati come "barbari". I Romani riprendevano così, per indicare i popoli con abitudini, costumi, lingue e culture distanti dalle proprie, l'espressione coniata dai Greci per designare coloro di cui non comprendevano la lingua e che non erano organizzati in aggregati urbani e imperi territorialmente stabili. Il rapporto di Roma con i Barbari era spesso caratterizzato dall'approccio tipico del dominatore con il sottomesso, come ricorda gran parte dell'iconografia imperiale romana. Spesso però questi Barbari infliggevano a Roma pesanti sconfitte, obbligandola a indietreggiare, si pensi per esempio alla disfatta di Teutoburgo, nel 9 dopo Cristo, che vede le legioni di Varo annientate dai Germani.
Roma e i barbari, la nascita di un nuovo mondo rievoca questa lunga storia, così decisiva per l'identità del continente europeo, che troppo spesso celebra radici greche, romane ed ebraico-cristiane, dimenticando le proprie origini barbare, peraltro così potenti e determinanti. Percorrendo  circa un millennio di storia europea, è naturale anche riflettere sulla situazione attuale dell'Europa, spazio politico e culturale che ha dominato il mondo, o ha tentato di dominarlo, e che oggi si confronta con l'esigenza di imparare a convivere con un numero sempre più consistente di donne e uomini provenienti da altre parti del mondo. 
Catalogo dell'esposizione
Venezia, Palazzo Grassi
26 gennaio – 20 luglio 2008
Montrez moins
détails
Année de publication2009
édité parJean-Jacques Aillagon
ISBN886130647
EAN9788861306479
Format28 x 28cm
Page690
Illustrations en couleur387
SujetArt
expéditions Expéditions sur le territoire italien et à l’étranger en 4/5 jours ouvrables

LIVRAISON GRATUITE

Pour les commandes d’achat supérieures à 50,00 €,
la livraison est gratuite en Italie

CLUB SKIRA

Avec Skira Card
vous entrez dans le monde du grand art
Découvrez le Club Skira

F.A.Q.

Les réponses aux questions les plus fréquentes
Lisez les FAQ

BULLETIN D’INFORMATION

Toutes les nouveautés sur le monde de l’art,
les événements et les avantages exclusifs
Inscrivez-vous au Bulletin d’information

© 2021 Skira Editore Tous les droits sont réservés – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks