Giornata Internazionale dei Musei

Sarebbe troppo bello essere intellettuali in tempi pacifici.

FERNANDA WITTGENS

Il 18 maggio 2021, si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Musei promossa da ICOM (International Council of Museums): la ricorrenza venne stabilita nel 1977 e da allora, ogni anno, i musei che aderiscono all’iniziativa propongono una serie di attività e incontri (quest’anno virtuali) per confrontarsi e riflettere sul ruolo sociale e culturale che ricoprono. E anche sul futuro.  

Quest’anno, infatti, il tema della giornata sarà proprio “Il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi” con l’obiettivo di invitare i musei a immaginare e condividere nuove pratiche di (co)creazione di valori, nuovi modelli commerciali e soluzioni innovative per le sfide sociali, economiche e ambientali del presente. 

 

 

Nel 2020 la crisi del Covid-19 ha sconvolto il mondo intero in maniera inaspettata e i musei non si sono potuti sottrarre a questi cambiamenti: il settore culturale è stato tra i più colpiti, comportando ripercussioni economiche, sociali e psicologiche a breve e lungo termine. Ma questa crisi è anche servita quale catalizzatore per promuovere innovazioni fondamentali già in atto, in modo particolare la maggiore attenzione alla digitalizzazione e la creazione di nuove forme di esperienze e di divulgazione culturale.

Ma il futuro si costruisce su solide basi: per questo, nella giornata Internazionale dei Musei, vogliamo condividere con voi i libri che raccontano la storia di grandi uomini che hanno lavorato per salvare il nostro patrimonio culturale, identità dell’Europa intera.

Identity men: Dai funzionari dello stato fascista che temevano le conseguenze della risalita in Italia degli Alleati, ai funzionari che opponendosi al regime cercavano di ostacolare le razzie, dagli studiosi anglosassoni spinti dall’amore per la storia dell’arte della nostra Penisola, agli alti prelati della Santa Sede, fino alle donne, ausiliarie delle forze armate angloamericane o funzionarie delle sovrintendenze e dell’amministrazione pubblica italiane. 

La pletora delle personalità impegnate nella salvaguardia del nostro patrimonio artistico e culturale durante e dopo la seconda guerra mondiale, è davvero vasto. E questo volume ne racconta la storia.

Identity men
€ 18,00  17,10
acquista

Ettore Modigliani: Direttore della Pinacoteca di Brera dal 1908 al 1935, soprintendente della Lombardia dal 1910 al 1935 e organizzatore della mostra più importante mai realizzata sull’arte antica italiana (che si tenne a Londra nel 1930), Ettore Modigliani ha avuto il privilegio (ma anche il peso) di attraversare tutta la prima parte del Novecento vivendo esaltanti momenti professionali, come l’esposizione a Brera della Gioconda di Leonardo da Vinci (1913), il recupero delle opere d’arte trafugate dall’Austria all’Italia (1920), il grande riordino della Pinacoteca Braidense (1925) e la fondazione dell’Associazione degli Amici di Brera (1926).

Ettore Modigliani. Memorie
€ 25,00  23,75
acquista

Fernanda Wittgens: La sua intensa vicenda biografica è ricostruita per la prima volta in modo completo attraverso un attento spoglio dei documenti e delle testimonianze che ha consentito di approfondire la trentennale attività a Brera (1928-1957). Nel 1950, dopo le devastazioni belliche, Wittgens restituì al Paese la pinacoteca, intrecciando stretti rapporti con la società civile e intellettuale e caratterizzando la sua azione con un’apertura internazionale.

 

“Sono Fernanda Wittgens”
€ 19,00  18,05
acquista
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

CONSEGNA GRATUITA

Per gli ordini di spesa superiore a
€ 50,00 la consegna sarà gratuita
in tutto il territorio nazionale

CLUB SKIRA

Con Skira Card entri
nel mondo della grande arte
Scopri il Club Skira

F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti
Leggi le F.A.Q.

NEWSLETTER

Tutte le novità sul mondo dell'arte,
eventi e vantaggi in esclusiva
Iscriviti alla Newsletter

© 2021 Skira Editore Tutti i diritti riservati – P.IVA: 11282450151

logo-3mediastudio logo-antworks